Il Prato Fiorito su youtube

CURRICULUM VITAE



 

“Il Prato Fiorito” ONLUS è un’Associazione di volontariato in favore dei disabili costituita con atto pubblico in data 27 maggio 1992 con sede in Via Leopoldo Tarantini 24 Rutigliano (Ba).

            Iscritta al n.° 218 del Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato della regione Puglia in data 26/9/1996.

            Accoglie, da diversi paesi limitrofi (Noicattaro, Conversano, Turi) circa 40 persone diversamente abili, per la maggior parte adulte, con patologie di differente gravità.

            Si sostiene con un tesseramento annuale facoltativo, con numerose attività di autofinanziamento e con i contributi di aziende e privati cittadini.

            Nei diversi giorni di apertura serale, grazie alla partecipazione di numerosi volontari ed esperti, organizza:

             Laboratori di manipolazione;

             Laboratori grafico-pittorici;

             Laboratori di musicoterapia;                                      

             Laboratori di ballo;

             Attività di ippoterapia

             Laboratori teatrali;

             Laboratori di informatica;

             Attività motorie e psicomotorie;

             attività ricreative (gite e uscite serali in locali pubblici).

 

Periodicamente promuove Incontri di formazione e corsi di auto-aiuto, tenuti da personale esperto, rivolti sia a tutti i volontari che ai numerosi genitori che frequentano la sede.

In tutti questi anni ha promosso ed organizzato: attività mirate, rivolte alle persone diversabili che frequentano quotidianamente la sede, ed eventi culturali e ricreativi a carattere cittadino e/o territoriale.

            Ha preso parte attiva ad ogni evento organizzato sul territorio sia dall’Ente locale sia da altre Associazioni presenti.

            Numerosi sono stati i convegni, a carattere cittadino e territoriale, che hanno visto la partecipazione di personalità ed esperti noti, oltre alle diverse rappresentazioni teatrali presentate alla cittadinanza, occasione di sensibilizzazione, confronto su tematiche inerenti la disabilità, ma soprattutto promozione della cultura della “diversità” come valore e ricchezza.

1992 1° ConvegnoCi sono anch’io” ( gli handicap mentali: conoscere ed intervenire).

                                                                                                            

1997      Convegno “Ci siamo sempre” (dibattiti, cineforum ed altro).

 

1998      2000 Collaborazione con l’Amministrazione comunale per l’assistenza al servizio trasporto alunni.

           

            2000 Inizio collaborazione con l’Amministrazione Comunale per l’Assistenza scolastica agli alunni disabili nelle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio rutiglianese.

Rappresentazione teatrale dal titolo: “Storia di una Gabbianella”.

           

            2001 3° Convegno “ Educare alle diversità” ( in occasione dell’Anno del volontariato).

Continua la collaborazione con l’Ente locale per l’Assistenza scolastica.

           

            Negli anni dal 2002 al 2004, inizia l’attivazione, nella propria sede, di laboratori diurni rivolti a persone disabili adulte provenienti anche da paesi limitrofi (Noicattaro, Conversano, Turi).

Continua la collaborazione con l’Ente locale per l’Assistenza scolastica.

           

            2002 Organizza, con successo, una grossa campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi  dal titolo: “Progetto Bus Amico 2002” finalizzata all’acquisto di un pulmino omologato per il trasporto di disabili su sedia a rotelle. Il pulmino è acquistato nell’anno 2003 ed è attualmente utilizzato, a pieno ritmo, anche per tutti i cittadini disabili che ne facciano richiesta.

 

            Accede ai finanziamenti regionali relativi alla L.285/97 con la presentazione del progetto: “Insieme per socializzare”.

Rappresentazione teatrale “Laddove il corpo” in collaborazione con la Cooperativa  sociale ”Non più soli”.

Continua la collaborazione con l’Ente locale per l’Assistenza scolastica.

 

            2003 In occasione dell’Anno Europeo delle Persone con disabilità promuove, insieme ad un gruppo di Associazioni di settore, presenti nella provincia di Bari, il 1° incontro delle Associazioni di volontariato con i diversabili dal titolo: “Insieme per il futuro” finalizzato a realizzare una rete territoriale tra le numerose Associazioni che operano nel campo della disabilità.

Continua la collaborazione con l’Ente locale per l’Assistenza scolastica.

 

            2004 Inizio collaborazione con il Dipartimento Giustizia minorile, Ufficio di servizio sociale per i minorenni di Bari, avviando esperienze di messa in prova di alcune persone seguite dal Tribunale.

Continua la collaborazione con l’Ente locale per l’Assistenza scolastica.

 

            2005 Convenzione con l’Università degli studi di Bari, Facoltà di Scienze della Formazione, Corso Scienze e tecniche psicologiche: tirocinio formativo.

Inizia ad organizzare Laboratori diurni estivi rivolti a persone diversamente abili di ogni età.

Continua la collaborazione con l’Ente locale per l’Assistenza scolastica.

 

            2006 Rappresentazione teatrale: “Una storia tante storie”.

  Partecipazione al Concorso teatrale inserito nel “Meeting dei Giovani” promosso dalla diocesi di Conversano- Monopoli con l’opera: “Una storia tante storie” classificatasi al 3° posto.

Partecipazione, con uno stand, al Meeting del Volontariato, tenutosi presso la Fiera del Levante, organizzato dal Centro di servizio al Volontariato “San Nicola” Bari. 

Continua la collaborazione con l’Ente locale per l’Assistenza scolastica.

 

            2007 Promuove, in collaborazione con numerose Associazioni presenti sul territorio, il “Primo Carnevale insieme” sfilata e animazione per le vie cittadine.

Continua la collaborazione con l’Ente locale per l’Assistenza scolastica.

Nei momenti forti dell’anno organizza campagne di raccolta fondi, indispensabili per lo svolgimento delle numerose attività.

 2008    Organizza laboratori diurni rivolti a persone disabili adulte con l’obiettivo di far acquisire autonomie personali ed operative in previsione dell’organizzazione di laboratori di lavoro protetto.

 

 Organizza laboratori estivi finalizzati sempre allo sviluppo delle autonomie personali ma anche alla meritata condivisione della pausa estiva.

Continua la collaborazione con l’Ente locale per l’Assistenza scolastica.

Organizza la II Sfilata di Carnevale Insieme.

Promuove la nascita di una cooperativa sociale dal titolo “Incontriamoci” composta da soli volontari con prolungata esperienza nel volontariato attivo presso l’Associazione.

 

            2009 Organizza, sempre con grande successo e coinvolgimento dell’intera cittadinanza, la

 III Sfilata di Carnevale Insieme.

Svolge sempre le Attività pomeridiane con diversi Laboratori animati da esperti esterni ma soprattutto dall’assidua presenza di volontari motivati e responsabili;

Organizza, presso la propria sede, laboratori diurni finalizzati alla produzione di semplici manufatti da proporre, in occasione di matrimoni o ricorrenze varie. Progetto dal titolo: “Le bomboniere della solidarietà”.

Prosegue l’esperienza dei Laboratori estivi diurni che permettono a tutti di vivere intensamente il periodo estivo non solo a mare ma anche in diverse località limitrofe.

A partire da questo anno la gestione di tutti i laboratori viene affidata, tramite convenzione, alla cooperativa “Incontriamoci”.  

Organizza, con maggiore impegno e più coinvolgimento territoriale, campagne di promozione e sensibilizzazione nonché di raccolta fondi indispensabili per lo svolgimento delle numerose attività diurne e serali. L’interessante manifestazione dal titolo “Tutti in piazza: i giochi del passato” organizzata a giugno, con annessa lotteria, ha visto numerosissimi cittadini cimentarsi con giochi ormai scomparsi dalle nostre strade.

Nel mese di novembre, la presentazione del Calendario “Oltre ogni confine la mia poesia” realizzato interamente da tutti i componenti che animano l'Associazione.

Ha svolto per tutto l'Anno associativo un corso di formazione per volontari.

 

           2010 IV Edizione di Carnevale Insieme

Maggio: presso la sala della Provincia di Bari conferenza stampa per la presentazione del progetto

Casamia”: percorso di sperimentazione di una vita autonoma, in una piccola casa, al di fuori della propria famiglia.

Prima Edizione Torneo della Solidarietà: triangolare di calcio svoltosi presso lo stadio di Rutigliano con la collaborazione di vari sponsor ed Aziende locali, alla presenza di numerosissimi cittadini e di tutti gli alunni delle scuole del territorio che hanno aderito al progetto. Scopo di tale evento è la raccolta fondi per finanziare l’avvio del Progetto “Casamia”.

Testimonial ufficiale della manifestazione è stato il gruppo del “Mudù”, capeggiato da Uccio De Santis, che ha anche collaborato attivamente alla realizzazione di uno spot pubblicitario del Progetto.

Ottobre: inaugurazione della piccola casa che sarà la sede delle attività previste nel Progetto “Casamia”.

Partecipazione al Presepe Vivente, organizzato dall’Ente Locale allo scopo di animare le vie del centro storico di Rutigliano.

Progetto “Pigotte della solidarietà”: attività di autofinanziamento rappresentata dalla vendita di piccole pigotte realizzate dai ragazzi con l’aiuto di volontari e genitori.

 

            2011 Continua incessante l’attività diurna e serale guidata, la prima, dai componenti della Cooperativa “Incontriamoci” e l’altra dall’attivo gruppo di volontari.

V Edizione del Carnevale Insieme con un’organizzazione sempre più precisa e trascinante per tutte le realtà associative del territorio.

Secondo Torneo della Solidarietà realizzato in collaborazione con molte grandi aziende e con la partecipazione di tutte le scuole del territorio, con l’unico scopo di raccogliere fondi per il prosieguo del Progetto “Casamia”.

E’ già avviata l’organizzazione di un corso di formazione per volontari, tenuto da personale esperto con tematiche rispondenti ai bisogni di un variegato e disomogeneo gruppo di persone.

Continua la collaborazione sia con il Dipartimento di Giustizia minorile che con l’Università degli studi di Bari. E’ sempre presente sul territorio poiché collabora e partecipa attivamente ad ogni manifestazione proposta ed organizzata dall’Amministrazione Comunale, da altre associazioni del territorio, dalle Scuole (Giornate dell’arte) e dal C.S.V. S. Nicola di Bari.

Non di secondaria importanza sono i numerosi momenti ricreativi e culturali che riscuotono sempre notevole successo sia presso le Istituzioni che presso molti cittadini che partecipano con grande entusiasmo e generosità a tutti gli venti promossi dalla nostra Associazione poiché sono frutto di grande dedizione e spirito progettuale e organizzativo da parte di quanti quotidianamente dedicano parte del loro tempo per migliorare la qualità della vita di tutti gli amici diversamente abili frequentanti “il prato fiorito”.

 

            2012 Nel presente anno “il prato fiorito” compie 20 anni dalla sua costituzione ed intende festeggiare questo importante traguardo con numerose iniziative che sono in cantiere e che coinvolgono tutte le persone che quotidianamente vivono la vita associativa.

 

 

                                                                                                                                La presidente

Fonte Maria Sorino

 

 

  

 



« indietro